archivio

I momenti chiave dell’attività di OFI
e i contributi della stampa

Archivio Storico

Alcuni dei progetti che hanno maggiormente caratterizzato l’attività dell’Orchestra Sinfonica Italiana negli ultimi anni.

Novembre 2008

OFI è scelta per rappresentare l’Italia, insieme all’orchestra nazionale della RAI di Torino, dalla London Symphony Orchestra nell’ambito della formazione di un’orchestra di utenti della community di YouTube. OFI si trasforma quindi in un teacher online e, tramite i filmati dei propri musicisti, si affianca alle più grandi orchestre di 23 Paesi nel mondo per produrre tutorial audiovisivi destinati al grande pubblico.

Novembre 2012

OFI partecipa all’Omaggio a Jules Massenet nel centenario della morte con un certo presso la Cathedrale de Monaco.

Ottobre 2013

OFI è scelta per accompagnare Serj Tankian, versatile fondatore della rockband System of a Down, durante tre date italiane (Firenze, Padova e Roma) che portano in tour i progetti solisti del singer: “Elect The Dead Symphony”, primo album datato 2007, “Orca”, pubblicato in versione live nel giugno 2013, e “Jazz-iz Christ”, distribuito il mese successivo.

OFI sulla stampa

Le recensioni della stampa sui progetti dell’Orchestra Filarmonica italiana

(Zofingen – Svizzera, Una notte Italiana)
SUCCESSO ELVETICO PER L’ORCHESTRA PIACENTINA

” Un vero e proprio trionfo decretato dagli oltre 2000 spettatori che gremivano l’Auditorium di Zofingen, per il concerto, che aveva il suggestivo titolo “Una notte italiana” (…). Un’apoteosi di emozioni, che, alla fine, sono esplose in una lunga standing-ovation placata solo dal definitivo calar del sipario dopo un quarto d’ora di frenetici applausi. Per l’Orchestra Filarmonica Italiana, che quest’anno celebra i trent’anni dalla fondazione, quello di Zofingen non è un’altra affermazione internazionale da aggiungere al suo già ricco palmares, ma è un successo speciale perché conquistato in simbiosi con un altro piacentino, il maestro Vito Lombardi. “

R. S. “Libertà” (2007)

(Roma – Brescia, Messa da Requiem – Dessì Armiliato)

” Doppio “en plein” nel giro di pochi giorni per l’orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza, che si è esibita a Roma e successivamente a Brescia cogliendo due successi consecutivi che vanno ad arricchire il già pingue palmares della formazione piacentina (…). A Roma l’Ofi, diretta da Marco Fracassi, ha eseguito la Messa di Requiem di Gaetano Donizetti nella stupenda cornice della basilica di Santa Maria in Ara Coeli (…). Basilica affollata di pubblico competente, che alla fine ha riservato particolari ovazioni (…). Il secondo pieno di applausi, l’Ofi l’ha conquistato (…) al Teatro Grande di Brescia con il concerto che aveva come protagonisti due grandi star, Daniela Dessì ed il tenore Fabio Armiliato. Sul podio il maestro Marcello Rota. Una serata che la stampa bresciana ha definito «magica» con due voci d’eccezione, un’orchestra di valore, un direttore di estrema sensibilità ed un programma fascinoso che ha mandato letteralmente in visibilio il pubblico del teatro Grande (esaurito) premiato, dopo la standing-ovation finale, con il Valzer dal Gattopardo di Verdi-Rota, che l’Ofi, sotto la guida del M° Rota, ha scandito con sognante levità completando la magia dell’intera serata “

“Libertà” (2007)

(Piacenza – Brescia, Bella Addormentata)

” (…) l’esecuzione dal vivo da parte dell’Orchestra Filarmonica Italiana diretta da Viktor Ploskina ha conferito ancora più magia all’intero spettacolo. (…) Felice è stato anche l’incontro tra il maestro Ploskina e l’Ofi, che si è complimentato per la preparazione e la competenza dei musicisti “

Arianna Belli “Libertà” (2007)

(Piacenza, Concerto di Capodanno)
L’OFI PER I COMMERCIANTI: SUCCESSO. TUTTO ESAURITO E CALOROSI APPLAUSI

” (…) gli spettatori hanno ritrovato, mostrando grande piacere, l’Orchestra Filarmonica Italiana. La formazione piacentina, diretta da Marcello Rota, (…) è reduce da successi internazionali ed è tuttora impegnata in importanti progetti, che la portano ovunque. (…) l’Ofi, che sta festeggiando i 30 anni di attività, è tornata al “suo” palcoscenico, deliziando i suoi concittadini con armonie festose e trascinanti (…) “

E. Bag. “Libertà” (2007)

(Firenze, Requiem Donizetti)

” Dopo la frizzante serata “tutto valzer” (…) al municipale di Piacenza (…) e fresca reduce dal successo della scorsa settimana al Teatro “La Pergola” di Firenze, dove (…) si è esibita in un concerto nell’ambito delle celebrazioni del 50° anniversario della scomparsa di Arturo Toscanini, L’Orchestra Filarmonica Italiana (…) che quest’anno festeggerà i 30 anni di fondazione (…) “

M.R. “Libertà” (2007)

(Brescia – Teatro Grande, Dessì Armigliato)
DESSÌ E ARMIGLIATO, UNA COPPIA D’ORO

” OTTIMI PROTAGONISTI, INSIEME ALL’ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA “

(2007)

(Fiorenzuola, Traviata)

” (…) ai cantori fiorenzuolani va riconosciuta l’abilità di essersi esibiti quasi alla pari con i professori dell’Orchestra Filarmonica Italiana (…) per i musicisti dell’Ofi basterà citare le impeccabili performances delle parti soliste (violini, flauti, clarinetti, ottavino) e il bell’impasto sonoro, ora brillante, ora languidamente morbido (…) “

Mauro Bardelli “Libertà” (2006)

(Piacenza, Concerto di Natale)

” (…) L’incipit dell’esecuzione ha visto impegnati l’Orchestra Filarmonica Italiana e il virtuoso trombettista Dante Daniele Pasciuta in un brano interamente strumentale, la sonata per tromba, archi e basso continuo in re maggiore di G. P. Telemann, serrato dialogo, non di rado acceso da toni veementi, fra archi e strumento solista (…) “

Alessandra Gregori “Libertà” (2006)

(Vigoleno, Carmen)

” (…) la magistrale prova offerta da un direttore lirico di serie A come il bulgaro Julian Kovatchev alla guida dell’Orchestra Filarmonica Italiana (l’ottima prestazione offerta, sotto la sua guida, della compagine orchestrale piacentina, anche in sezioni, come quella degli ottoni, in cui le orchestre italiane mostrano sovente la corda, va sottolineata con forza) “

Alfredo Tenni “Libertà” (2006)

(Lajatico, Andrea Bocelli in Concerto)
L’ORCHESTRA FILARMONICA ITALIANA E BOCELLI: SUCCESSO AL TEATRO DEL SILENZIO

” (…) accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Italiana, con cui il tenore ha già collaborato, sia in tournée che in sala di incisione”

“Il Tirreno” (2006)

(Egitto, ensemble fiati OFI)

” Tanti applausi e grande ammirazione nella terra dei faraoni per l’Ofi, l’Orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza che ha concluso una mini-tournée in due tappe a Il Cairo e a Ain Soukhna (…). Presentandosi come ensemble di fiati (…) l’Ofi ha puntato tutto su un seducente repertorio di sicuro impatto completamente dedicato a brani di opere italiane (…). Autore delle trascrizioni Fabrizio Francia, violinista componente dell’Ofi, che ha già al suo attivo anche gli arrangiamenti e le strumentazioni per grande orchestra dei concerti e delle incisioni di Andrea Bocelli”

R. M. “Libertà” (2006)